Protesi d'anca nei casi di artrosi

Protesi d’anca

Secondo dati Istat aggiornati al 2013 il 16% degli italiani soffre di qualche forma di artrosi o artrite. La percentuale sale al 21% tra la popolazione femminile e si attesta intorno al 55% per gli over 60.

I pazienti che soffrono di queste patologie spesso accusano dolori e limitazioni nei movimenti degli arti, in particolare quelli inferiori. Quando il dolore è cronico ed è molto difficile camminare, si può ricorrere alla chirurgia protesica. In particolare è possibile sostituite con successo l’anca, l’articolazione più colpita dalle forme più gravi di artrosi, insieme al ginocchio.

Grazie alle nuove frontiere della chirurgia ortopedica, come spiega lo specialista Dr. Paolo Filippini in questa video-intervista, il paziente può tornare a nuova vita, grazie a una protesi d’anca che funziona quasi come un’anca normale.

Molte più informazioni sulle modalità d’intervento di sostituzione dell’anca sono disponibili sul sito internet chirurgoortopedico.it

Tags: , , , , , ,

prestiti online mutui